Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Video n. 163 Tigerbelieve del 22/12/2014
Gio Gen 01, 2015 1:11 pm Da mjforever

» Video n. 162 Tigerbelieve del 07/12/2014
Gio Gen 01, 2015 1:07 pm Da mjforever

» Video n. 161 Tigerbelieve del 05/11/2014
Gio Nov 20, 2014 1:19 pm Da mjforever

» Video n. 160 Tigerbelieve del 02/10/2014
Gio Ott 09, 2014 9:49 pm Da mjforever

» Video n. 159 Tigerbelieve del 30/09/2014
Gio Ott 09, 2014 9:48 pm Da mjforever

» Video n. 158 Tigerbelieve del 17/08/20148
Gio Ott 09, 2014 9:45 pm Da mjforever

» Video n. 157 Tigerbelieve del 23/07/2014
Mar Ago 26, 2014 1:46 am Da mjforever

» Pubblicato in data 17/08/2014
Mar Ago 26, 2014 1:39 am Da mjforever

» Video n. 157 Tigerbelieve del 26/06/2014
Gio Giu 26, 2014 9:19 pm Da Dangerous girl

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Partner
creare un forum
Novembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

Calendario Calendario


Conclusione delle testimonianze L'ultima testimonianza è finalmente conclusa nel processo per omicidio colposo di Michael Jackson. Venerdì scorso, i giurati hanno sentito da un medico che disse al cantante che il propofol era pericoloso. Una questione

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Conclusione delle testimonianze L'ultima testimonianza è finalmente conclusa nel processo per omicidio colposo di Michael Jackson. Venerdì scorso, i giurati hanno sentito da un medico che disse al cantante che il propofol era pericoloso. Una questione

Messaggio  mjforever il Ven Ott 11, 2013 3:20 pm

Conclusione delle testimonianze

L'ultima testimonianza è finalmente conclusa nel processo per omicidio colposo di Michael Jackson. Venerdì scorso, i giurati hanno sentito da un medico che disse al cantante che il propofol era pericoloso.

Una questione fondamentale nel caso incentrato sulla "prevedibilità". Gli avvocati di Katherine Jackson dicono che AEG live sapeva o avrebbe dovuto sapere che la star che si stava preparando per il This Is It tour aveva avuto una storia di dipendenza da farmaci da prescrizione e doveva quindi monitorare Conrad Murray, il medico che gli ha fornito infusioni notturne di anestetico propofol.


"La prova è evidente che Michael Jackson era in declino da 60 giorni, come scritto nelle mail interne all'azienda e AEG non ha fatto nulla per controllare il dott. Murray o intraprendere azioni per fermarlo" ha detto l'avvocato dei Jackson, Brian Panish.

Gli avvocati di AEG dicono che era un'abitudine di lunga data di Jackson il nascondere le sue dipendenze.

"Michael Jackson era un uomo adulto che manteneva in privato la sua dipendenza - tra cui il suo più grande segreto, il propofol -. Pertanto, in questo caso penso che si deve guardare alla responsabilità personale", ha detto l'avvocato di AEG, Marvin Putnam.

Il dott. Allan Metzger che ha preso la parola nella testimonianza finale, ha trattato Jackson per 27 anni. Metzger ha testimoniato in un video deposizione che Jackson era "segreto sulle medicine, riservato riguardo le procedure, segreto su tutti i tipi di cose."

Il dottore dice che durante l'History Tour, nel 1997, ha prescritto farmaci per aiutare il sonno regolare di Jackson e che i suoi stretti collaboratori sapevano della sua insonnia.

Uno dei registi di quel tour era Paul Gongaware, che in seguito è diventato un dirigente di AEG.

"Il sig. Gongaware sapeva e lo sapevano tutti", ha detto Panish.

Ricordo che il dottor Metzger sul banco non è stato chiaro riguardo la posizione di Gongaware.
La difesa di AEG dice che in entrambi i casi, non vi era alcun segno che Jackson potesse usare il propofol come aiuto per il sonno.

"Se è accaduto due tour fa, 20 anni prima di questo e gli fu detto che Michael Jackson aveva problemi di insonnia, non penso che pensasse che Michael Jackson avesse ancora problemi di insonnia", ha detto Putnam.

Gli avvocati di ambedue le parti, sono similmente polarizzati sulla pertinenza dell'accordo tra l'imprenditore indipendente Murray redatto da AEG.
Gli avvocati di Jackson dicono che AEG ha fatto pressioni su Murray a fare quello che voleva Jackson.

"Hanno ragione. Si tratta di responsabilità. Solo che non vogliono in alcun modo accettarla", ha detto Panish.

La difesa dice che i promotori hanno solo agevolato ciò che Jackson voleva.

"AEG non ha mai direttamente assunto il dottor Conrad Murray", ha detto Putnam.

Nel frattempo, c'è stata una vittoria legale per Katherine Jackson Venerdì.

Il giudice ha stabilito che era una dipendente dei beni di suo figlio di prima necessità e le sarà quindi consentito chiedere un risarcimento direttamente ad AEG qualora la decisione della giuria fosse a suo favore.

***************************************************************

_________________
avatar
mjforever
The king of pop
The king of pop

Messaggi : 1372
Data d'iscrizione : 14.10.10
Località : Provincia di Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Conclusione delle testimonianze L'ultima testimonianza è finalmente conclusa nel processo per omicidio colposo di Michael Jackson. Venerdì scorso, i giurati hanno sentito da un medico che disse al cantante che il propofol era pericoloso. Una questione

Messaggio  mjforever il Ven Ott 11, 2013 3:21 pm

Cosa (sarebbe successo) se Michael Jackson fosse ancora vivo?

Se Michael Jackson fosse ancora vivo oggi, avrebbe appena festeggiato il suo 55° compleanno e il mondo avrebbe conosciuto il risultato dei suoi sforzi di rimonta. Egli potrebbe essere intraprendere una nuova carriera nel cinema e, probabilmente, sarebbe spingendo il figlio maggiore nella stessa direzione.

Come un processo perseguito dalla madre del cantante contro i promotori di concerti programmati rimonta di Jackson volge al termine, i giurati potrebbero presto essere considerare intrigante what-if era il Re del Pop ha vissuto.

Durante tutto il processo, che ha attraversato 21 settimane e più di 50 testimoni, il panel di sei uomini e sei donne ha sentito le prove sulle ambizioni di Jackson e la sua devozione indiscussa per i suoi tre figli e la madre. Se giurati determinano che AEG live LLC è responsabile per la morte di Jackson, il gruppo dovrà poi decidere quanto a compensare del cantante tre figli e la madre per la perdita di un padre amorevole e un intrattenitore potenzialmente in grado di guadagnare decine di milioni di dollari un anno.

Al fine di aggiudicare la famiglia di Jackson i soldi, il pannello avrebbe dovuto stabilire che AEG diretta assunto il medico condannato per somministrazione di una dose eccessiva di anestetico propofol nel giugno 2009. AEG nega assunto l'ex cardiologo Conrad Murray o assume alcuna responsabilità per la morte di Jackson. Gli avvocati della società punto di prova che Murray trattata Jackson per anni prima che i preparativi per il "This Is It" ha iniziato spettacoli e la testimonianza che il cantante era riservato riguardo le sue cure mediche.

Eppure, se la giuria dovrà determinare risarcimento per la famiglia di Jackson, il processo ha rivelato nuovi dettagli circa i piani post-turistici della superstar.

I testimoni hanno descritto l'interesse del intrattenitore in un'altra carriera come regista dopo aver terminato i suoi "This Is It" spettacoli, che erano previsto l'inizio nel luglio 2009. Il contratto del cantante includeva accantonamenti per un tour mondiale dopo che il cantante ha completato una serie di 50 spettacoli in programma a Londra, O2 Arena, ma i dirigenti AEG dicono gli spettacoli globali non erano una certezza.

Esperti assunti dalla madre di Jackson hanno testimoniato Jackson avrebbe potuto guadagnare un miliardo di dollari o più in un tour in tutto il mondo, una cifra che gli esperti della difesa hanno attaccato come speculative e di gran lunga superiori ai ricavi derivanti dalla precedente tour del cantante.

Il successo o il fallimento di Jackson durante il "This Is It" spettacoli avrebbe determinato il suo corso futuro. Con i conti molti testimoni, tra cui il figlio principe e una nipote di fiducia, Jackson stava guardando una seconda carriera come regista. Egli considerava il suo lungo forma video musicali come "Thriller" e "Remember the Time" come film, ma stava guardando progetti ancora più grandi su Tutankhamon in Egitto e un film di gangster di Chicago

Prince Jackson, 16 anni, ha ricordato nel corso del processo che suo padre avrebbe spesso fargli vedere i film due volte - la prima volta con l'audio in modo da poter analizzare i colpi insieme. L'adolescente ha ancora aspirazioni nel mondo dello spettacolo e ha detto ai giurati che sta considerando la scuola di cinema, una decisione suo padre gli avrebbe guidato verso se era vivo.

Il cantante ha suggerito al nipote Taj che studiare cinema e, invitandolo a concentrarsi sulle tecnologie 3-D che non erano ancora diventati molto popolari nel 2009. "Ha solo amava la tecnologia e che voleva fare qualcosa di innovativo con esso", ha detto Taj. Ha detto che suo zio ha parlato di lavorare con registi famosi e di fare film basati su alcuni dei suoi successi, tra cui "Smooth Criminal".

La devozione di Jackson ai suoi tre figli è stato un obiettivo importante del processo. L'intrattenitore gelosamente custodito la propria privacy e spesso li aveva indossare maschere, mentre in pubblico. Dopo la morte del padre, Prince, Paris e Blanket sono diventati nomi familiari ed i loro volti sono ormai ben noti.

I bambini ora vivono con Katherine Jackson e sono supportate da proprietà del padre, che ha cancellato con successo i debiti considerevoli dimensioni del cantante e hanno mantenuto interesse per la musica alta. Ma la morte del padre ha tolto caregiver primario dei bambini e di un padre che a detta di tutti durante il processo ha cercato di portare la sua felicità dei bambini e infondere in loro un senso che dovrebbero aiutare gli altri.

I legali della famiglia non hanno detto alla giuria quanto si sta chiedendo per la perdita di Michael Jackson, ma potrebbero rivelare un importo suggerito durante gli argomenti di chiusura, il cui inizio Martedì.

Avvocati ed esperti assunti dalla AEG live hanno presentato una versione diversa di prospettive a lungo termine di Jackson durante tutto il processo, mostrando le prove che il cantante era nel profondo del debito e cercò l'anestetico che alla fine lo ha ucciso nei mesi prima della sua morte.

Jackson era sul punto di perdere il suo patrimonio firma, la sua quota nel catalogo musicale Sony-ATV che comprende brani dei Beatles e di altri atti migliori, gli esperti della società ha detto alla giuria. Cure mediche del cantante è stato anche accuratamente dettagliate per tutta la prova e che ha rivelato nuove informazioni su rapporti di Jackson con Murray.

L'ex cardiologo accompagnato Jackson a una visita medica 2007 a Las Vegas e ha pagato per la procedura di cosmetici, un medico che ha curato Jackson ha ricordato in una testimonianza. Gli avvocati di AEG hanno sostenuto che Murray era il medico personale di Jackson e la società è stata semplicemente avanzando 150.000 $ una tassa del medico mese per lavorare sul "This Is It" mostra.

Ci vorranno almeno nove giurati concordare sul fatto che AEG infatti ingaggiato Murray se il pannello è quindi prendere in considerazione le quali-se di ambizioni di Michael Jackson.

***************************************************************

_________________
avatar
mjforever
The king of pop
The king of pop

Messaggi : 1372
Data d'iscrizione : 14.10.10
Località : Provincia di Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Conclusione delle testimonianze L'ultima testimonianza è finalmente conclusa nel processo per omicidio colposo di Michael Jackson. Venerdì scorso, i giurati hanno sentito da un medico che disse al cantante che il propofol era pericoloso. Una questione

Messaggio  mjforever il Ven Ott 11, 2013 3:22 pm

La Giuria ascolta le istruzioni legali


LOS ANGELES -I giurati in una causa per negligenza presentata dalla madre di Michael Jackson contro il colosso dei concerti AEG live LLC hanno ascoltato le istruzioni legali lunedì alla vigilia delle arringhe finali nel processo civile che dura da 21 settimane.

I membri della giuria hanno ascoltato attentamente il giudice della Corte Superiore Yvette Palazuelos dire che ognuno ha delle faziosità, ma non devono essere influenzati da pregiudizi, simpatia o dall'opinione pubblica nel deliberare. E' stato anche detto loro come valutare le prove e i testimoni.

Se la giuria riterrà che i danni devono essere valutati, il giudice ha detto che non devono prendere in considerazione questioni come il dolore sopportato dalla famiglia Jackson o la ricchezza di entrambe le parti nel caso aspramente combattuto.

AEG live è accusata di negligenza nell'assunzione del medico che è stato condannato per aver dato alla pop star una dose eccessiva di anestetico propofol, mentre cercava di riposare durante i preparativi per gli spettacoli di ritorno a Londra.

Le istruzioni sono durate circa 30 minuti - un tempo relativamente breve perché c'è solo una questione centrale nel caso: chi ha assunto il dottor Conrad Murray? AEG Live o il cantante superstar?

Se i giurati concluderanno che AEG ha assunto il medico dovranno decidere se il promotore è stato negligente nell'assunzione e supervisione di Murray. Dovranno inoltre affrontare la questione se AEG Live sapeva o avrebbe dovuto sapere che Murray era incapace o incompetente, e se questo creava un rischio per altre persone.

AEG sostiene di non aver assunto Murray, che è stato inizialmente scelto da Jackson per fornire assistenza prima degli spettacoli di Londra. La società sostiene che la negligenza del cantante ha contribuito alla sua morte.

Gli avvocati di Katherine Jackson dicono che AEG ha redatto il contratto di Murray. Tuttavia il documento non è mai stato firmato da soggetti diversi da Murray.

Murray è stato condannato per omicidio colposo per aver dato a Jackson l'overdose nella sua villa affittata per aiutarlo a dormire. Attualmente sta scontando una pena detentiva e non ha testimoniato nel processo civile, perché ha detto che avrebbe invocato la protezione del Quinto Emendamento contro l'auto-incriminazione.

Fuori dal tribunale, dopo che le istruzioni sono state consegnate, l'avvocato di Katherine Jackson, Kevin Boyle, ha detto che non importa quale sia l'esito, lei era riuscita a scoprire di più sugli eventi che circondano la morte di suo figlio.

Lei è alla ricerca di danni che potrebbero superare 1 miliardo, ma una cifra specifica non è ancora stata presentata al tribunale. Queso potrebbe avvenire durante le arringhe di chiusura previste per oggi.

Un verdetto unanime non è necessario. Solo nove dei 12 giurati devono essere d'accordo.

**************************************************************

_________________
avatar
mjforever
The king of pop
The king of pop

Messaggi : 1372
Data d'iscrizione : 14.10.10
Località : Provincia di Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Conclusione delle testimonianze L'ultima testimonianza è finalmente conclusa nel processo per omicidio colposo di Michael Jackson. Venerdì scorso, i giurati hanno sentito da un medico che disse al cantante che il propofol era pericoloso. Una questione

Messaggio  mjforever il Ven Ott 11, 2013 3:24 pm

Di chi è la colpa nella morte di Michael Jackson?


Los Angeles (CNN) - Michael Jackson improvvisamente si svegliò alle 4:30 del mattino del 19 aprile 2009, si trovava sul suo letto ed esclamò: "Ti ho detto che non riesco a dormire per tutta la notte!"
La frustrazione di Jackson,mentre i giorni delle prove per i suoi concerti di ritorno sulle scene si avvicinavano , ha segnato l'inizio della fine per l'icona del pop, un peggioramento documentato da e-mail, fotografie e testimonianze presentate nel processo per omicidio colposo del promotore di concerti AEG Live.
L'infermiera Cherilyn Lee, che aveva dato a Jackson delle flebo di vitamine per due mesi per aiutarlo a dormire, era seduta al suo capezzale. "Aveva come una sorta di paura di me", ha detto Lee. "Mi sorprendeva quando mi fissava con i suoi grandi occhi marroni."
Jackson chiese alla Lee di aiutarlo a trovare un anestesista che potesse fargli delle flebo di propofol perché era convinto che fosse l'unica cura per la sua insonnia.
Jackson aveva fatto la stessa richiesta al Dr. Allan Metzger quando il medico, si era occupato di lui per 26 anni, ed era stato a casa sua il giorno prima , secondo la testimonianza di Metzger.
Il dottor Metzger e la Lee hanno testimoniato di essersi rifiutati, avvertendo Jackson che era pericoloso utilizzare un anestetico al di fuori di un ambiente ospedaliero.
Jackson rispose alla Lee che i medici gli avevano assicurato che era sicuro fin tanto che lui era sotto monitoraggio. Ha testimoniato di aver risposto a Jackson che qualunque medico avesse accettato di somministrargli del propofol in casa non si stava realmente prendendo cura di lui, ma che lo faceva solo per soldi.
Jackson è morto 65 giorni dopo a causa di una eccessiva somministrazione di propofol, un farmaco come il dottor Murray stesso ha detto agli investigatori, ha dato a Jackson quasi ogni sera per due mesi ,per farlo addormentare.
Murray sta per essere liberato dal carcere dopo aver scontato due anni per una condanna di omicidio colposo nella morte di Jackson.
Martedì ( oggi) inizieranno le argomentazioni di chiusura degli oltre 5 mesi di processo e nel quale si deciderà se AEG LIVE è responsabile nella morte di Jackson per aver assunto e negligentemente supervisionato Conrad Murray.
Gli 83 giorni di testimonianze che si sono conclusi Venerdì hanno portato delle rivelazioni sorprendenti sulla scomparsa dell'icona.
L'onere della prova
ll giudice Yvette Palazuelos della corte di appello di Los Angeles ha istruito i giurati ,lunedì , dicendo loro che la madre ed i tre bambini di Jackson e le prove portate a processo rendono l'onere “più probabile essere vero che non vero.„
A differenza di quanto accade in un caso penale, non devono provarlo “oltre ogni ragionevole dubbio,„ ha detto. Un verdetto richiede solo che nove dei 12 giurati siano concordi - non deve essere una decisione unanime.
La querela dei Jackson contro AEG, si basa sui danni presunti causati dalla scomparsa del cantante, e causati dal fatto che AEG ha assunto Murray perchè si occupasse di Jackson per il suo "This Is It" tour .
I giurati avranno un formulario per il giudizio finale, composto di 16 domande a cui rispondere durante le loro deliberazioni. Una risposta "no" su una qualsiasi delle prime 5 domande significherebbe aver già finito di deliberare ed essere pronti ad esprimere un giudizio. Oltre a questo, dovranno anche, in caso, stabilire i danni che AEG dovrebbe pagare ai Jacksons
Domanda n ° 1
AEG LIVE ha assunto Murray?
Gli avvocati del promoter di Concerti sostengono che è stato asssunto da Jackson . Murray si occupava di Jackson e dei suoi 3 figli da oltre 3 anni mentre risiedevano a Las Vegas. Il Co-CEO di AEG, Paul Gongaware ,avviò le trattative per assumere Murray solo su insistenza di Jackson, dicono.
Il contratto finale tra Murray e AEG Live - con una riga che doveva contenere la firma di Jackson , come parte terza , porta la data del 1 Maggio 2009. Ma non venne inviato a Murray fino a pochi giorni prima della morte di Jackson. Murray firmò e restituì il documento ma nessuno dell'esecutivo di AEG lo controfirmò dopo la morte di Jackson il giorno successivo. Né Jackson, né alcuno dei suoi rappresentanti, ha mai visto il contratto, secondo la testimonianza.
I giurati dovranno decidere se i negoziati e le azioni della AEG Live, documentate da diverse e-mail, dimostrano l'assunzione di Murray, in assenza di un contratto firmato.
Paul Gongaware, ha scritto in una e-mail il 6 maggio 2009, che era "affare fatto" cioè Murray era stato assunto per 150 mila dollari al mese per lavorare come medico a tempo pieno di Jackson.
Murray inviò una mail ad AEG Live il 15 Maggio 2009, dove dice che "stava già lavorando a tempo pieno" alle cure di Jackson.
Gli avvocati dei Jackson, sostengono che un altra mail di Gongaware,inviata 11 giorni prima della morte di Jackson ,dimostra che AEG considerava Murray alle loro dipendenze, non di Jackson. "Vogliamo ricordare (a Murray) che si tratta di AEG, non MJ, che paga il suo stipendio. Vogliamo ricordargli cosa ci si aspetta da lui," aveva scritto il co-CEO di AEG live.

Domanda n ° 2
Murray è stato incapace o incompetente nello svolgere il lavoro per cui è stato assunto?
Murray aveva pratica come cardiologo interventista, ma specializzato per lo più nel posizionare stent nelle arterie dei pazienti con malattie cardiache. Jackson non aveva problemi cardiaci noti, cosa confermata dal medico legale nel rapporto dell'autopsia. Il problema principale di Jackson era la sua insonnia, problema per il quale Murray non aveva alcuna pratica precisa.
Murray trattata l' insonnia di Jackson con infusioni notturne di Propofol, un farmaco che dovrebbe essere somministrato solo da un anestesista o un infermiere anestesista, sotto la supervisione di un medico. Un approccio per la cura del sonno che è stato altamente vietato a livello mondiale dopo la morte del cantante per overdose .
Le competenze di Murray vengono messe in dubbio anche dalla sua decisione di non usare un equipaggiamento di monitoraggio che è pratica standard, quando si mette un paziente in coma farmacologico.
Gli avvocati dei jackson, sostengono che la difficile situazione finanziaria di Murray, messa a confronto con l'enorme cifra offerta da AEG Live si è sommata alla sua incompetenza. Gli ha fatto, in sostanza ,decidere di non dare ascolto alla sua responsabilità etica di non nuocere al suo paziente perché temeva di perdere un lavoro che gli permetteva di uscire da tutta una serie di problematiche.
AEG live sostiene invece che Murray non era mai stato citato in giudizio per negligenza prima e aveva una licenza in medicina valida in 4 stati.

Domanda n ° 3
Forse AEG live sa o doveva sapere che Murray era incapace o incompetente e che tale inidoneità o incompetenza era fonte di rischi particolari verso gli altri?
I Jackson accusano AEG live di non aver fatto alcun controllo su Murray, se lo avessero fatto avrebbero scoperto quanto era indebitato e dipendente dai 150.000 dollari al mese che avevano deciso di pagargli.
Due detective della polizia di Los Angeles hanno testimoniato di aver concluso che i guai finanziari di Murray erano alla base della sua motivazione nell' omicidio colposo di Jackson. La sua casa a Las Vegas era ipotecata , aveva più di 1 milione in debiti e oltre ad avere problemi con gli assegni di mantenimento per i figli . I loro sospetti si sono rivelati esatti quando hanno letto il suo contratto , nel quale c'era scritto che avrebbe potuto perdere il suo lavoro se il tour fosse stato posticipato o annullato .
Gli avvocati dei Jackson, sostengono che AEG live avrebbe dovuto conoscere i particolari sui debiti di Murray principalmente per il ruolo molto delicato che andava a sostenere . Gli avvocati di AEG dicono che i loro dirigenti non avrebbe potuto prevedere che le sue condizioni finanziarie potessero essere pertinenti con le sue capacità di medico.
Un veterano del settore musicale assunto come perito dagli avvocati dei Jackson , ha testimoniato che l'accordo di AEG live con Murray aveva creato un conflitto di interessi "eclatante" nel quale il medico si trovava a dover rispondere prima alla società e se stesso prima che verso Jackson.
"Non è diverso dal medico che lavora per una squadra di calcio dove il quarterback si infortuna e il medico giunge alla conclusione che il quarterback dovrebbe star fuori dal gioco per settimane ma la squadra non lo vuole fuori ", ha detto David Berman, un tempo a capo della Capitol Records. "C'è un conflitto."
Gli avvocati di AEG sostengono invece che era responsabilità del medico, e non dell' organizzatore di concerti evitare il conflitto di interessi.
Sostengono che i loro dirigenti non avevano modo di sapere riguardo il trattamento di propofol che Murray stava praticando nell'intimità della sua camera da letto. Hanno presentato la testimonianza di una lunga fila di ex medici di Jackson e il fratello più giovane di Jackson, Randy, nel tentativo di dimostrare che l'icona del pop era un tossicodipendente che ha tenuto nascosta la sua dipendenza dai farmaci.
Ma due medici chiamati dai Jackson hanno testimoniato di aver discusso la tendenza ad abusare di antidolorifici di Jackson, con Paul Gongaware quando lavorava come tour manager di Jackson nel 1990.
Il dottor Metzger ha testimoniato di aver discusso del problema di insonnia di Jackson con Gongaware.
La ex moglie di Jackson, Debbie Rowe ,ha testimoniato che Metzger organizzava il gruppo di anestesisti che in Germania aiutavano Jackson con l'insonnia a Monaco di Baviera in una stanza d'albergo nel 1997. Gongaware era il tour manager all'epoca.
I giurati dovranno decidere se queste sono prove sufficienti a dimostrare che è più probabilmente vero piuttosto che non vero, che i dirigenti di AEG LIVE, avrebbero dovuto sapere che Murray avrebbe potuto utilizzare trattamenti pericolosi per l'insonnia di Jackson mentre si preparava per il suo tour nel 2009.

Domanda n ° 4
Murray con la sua inidoneità ed incompetenza ha creato danno a Jackson e ai querelanti?
Se i giurati risponderanno si a questa domanda , significa che saranno daccordo a dire si anche sulle 3 precedenti. Poichè avrebbero già deciso che Murray era stato incapace o incompetente, questa domanda non potrà portar via loro tanto tempo.
Jackson è morto per un overdose di Propofol, mentre era sotto le cure di Murray, secondo il referto dell'autopsia. Questo fatto non è in discussione Ma il processo che ha portato alla condanna per omicidio colposo involontario di Murray, due anni fa ,è stato presentato a questa giuria civile.
AEG live si è opposta fortemente alle stime sui danni causati con la morte di Jackson, ma i giurati hanno visto molti elementi di prova che sostengono tali importi presenti e futuri per la perdita di un figlio e un padre.
Domanda n ° 5
E' responsabile AEG LIVE per l'assunzione e supervisione o controllo di Murray e di fatto sostanziale nel causare danno a Michael Jackson e danno ai querelanti?
La negligenza di AEG LIVE , dei suoi dirigenti, comprende l'aver ignorato tutta una serie di segnali che, gli avvocati dei Jackson sostengono, avrebbero dovuto fargli capire che Murray era un pericolo per Jackson.
Invece Murray è rimasto sul suo posto di lavoro, nonostante i segnali di pericolo che la salute di Jackson si stesse deteriorando verso la metà di giugno fino al punto che non riusciva a ricordare i testi delle canzoni o eseguire passi di danza, sentiva le voci e parlava da solo o soffriva di un terribile freddo nonostante il periodo estivo.
L'assistente, Alif Sankey, ha testimoniato di essersi messo ad urlare al telefono con Kenny Ortega dopo la prova generale del 19 giugno, implorandolo di aiutare Jackson "Continuavo a dire 'Michael sta morendo, sta morendo, ci sta lasciando, deve andare in ospedale,'" ha detto Sankey. "'Per favore fate qualcosa , per favore, per favore.' Continuava a dire ." Gli ho chiesto come mai nessuno vedeva quello che vedevo io . Mi rispose che non lo sapeva "
Jackson è morto pochi giorni dopo.
Karen Faye, makeup artist del cantante pop, ha detto che Jackson sembrava "spaventato" e parlava da solo , ripetendo "la stessa cosa più e più volte" durante quella prova.
Il direttore di produzione , John "Bugzee" Hougdahl , aveva inviato una e-mail al CEO di AEG , Randy Phillips, il mattino successivo. "Ho visto il suo deterioramento, davanti ai miei occhi nel corso delle ultime 8 settimane. Era in grado di fare parecchi giri a 360 gradi ad aprile. sarebbe caduto subito se ci avesse provato adesso " aveva scritto "Era un caso disperato e Kenny (Ortega) era preoccupato che si sarebbe messo in imbarazzo sul palco ,se non peggio - che si sarebbe fatto del male.La società sta provando in questo momento, ma il dubbio è dilagante."
Ortega mandò un avvertimento nello stesso giorno in una e-mail a Phillips dove descrive "forti segni di paranoia, ansia e disturbo ossessivo-complulsivo" "Penso che la cosa migliore che possiamo fare è trovare uno psichiatra e farlo valutare velocemente."
Ortega ha testimoniato che nel breve tempo di soli 12 giorni di prove prima che la compagnia itinerante si trasferisse a Londra per l'apertura, "sentiva che sarebbe stato meglio " Volevo fermare la produzione", il 19 giugno, ma non l'ha fatto pensando che avrebbe spezzato il cuore a Michael".
Invece di fermare le prove, o far venire un altro medico che potesse valutare lo stato psicofisico di Jackson, o sostituire Murray ,Phillips ha incontrato Murray dandogli l'incarico di assicurarsi che Jackson non mancasse più alle prove.
Phillips ha inviato una e-mail a Ortega, dopo la riunione, dicendo che aveva fiducia in Murray, "sto guadagnando un immenso rispetto . Questo medico è una persona di successo (controlliamo tutti) e non ha bisogno di questo tour, così lui (è) del tutto imparziale ed etico ".
AEG live dice che Jackson è apparso molto meglio il 23 e 24 giugno, le prove si possono vedere nel documentario del "This Is It". Jackson è morto la mattina del 25 giugno.

Domande No. 6-13
Se giurati arriveranno alla domanda nr 6 vuol dire che hanno deciso che AEG Live è responsabile della morte di Jackson. le successive otto domande riguardano il calcolo dei danni economici e non economici subiti dalla madre e dai figli.
La legge della California permette agli eredi di Jackson di citare in giudizio per mancata capacità di sostentamento - la quantità di denaro che Jackson poteva ragionevolmente aspettarsi di guadagnare se non fosse morto il 25 giugno 2009. Dal momento che Jackson è stato senza dubbio uno degli artisti di maggior successo nella storia, la quantità di danno economico potrebbe essere enorme.
Contrariamente a quello che molti media hanno riportato, i Jackson non hanno mai chiesto 40 miliardi. di dollari Infatti, per legge la denuncia non deve indicare un importo. E 'qualcosa che gli avvocati possono sostenere in tribunale sulla base di testimonianze e prove presentate al processo.
Anche se la vendita record di biglietti per 50 date a Londra, mostra che Jackson poteva ancora ambire a notevoli successi e guadagni, e i dirigenti di Aeg Live avevano scommesso una grande cifra sulle sue potenzialità i loro avvocati hanno lavorato per convincere i giurati che Jackson avesse un futuro strettamente limitato nella sua capacità di guadagno. Uno dei loro esperti ha dichiarato di credere che Jackson non avrebbe guadagnato un altro centesimo nella sua carriera.
Eric Briggs ha basato la sua conclusione a testimonianza di un esperto del sonno , affermando che il cantante era vicino alla morte per mancanza di sonno, anche se non avesse ricevuto un overdose di Propofol. L'esperto di Harvard, Dr. Charles Czeisler ha testimoniato credeva che le infusioni di propofol praticate da Murray, privavano Jackson della fase REM essenziale per il riposo e questo sarebbe comunque stato fatale prima o poi . La mancanza della fase REM priva il cervello del giusto riposo e capacità di rigenerarsi, dice l'esperto.
Gli avvocati dei jackson si sono fattri beffe di queste affermazioni, sostenendo che AEG live sarebbe stata comunque e ancora responsabile della sua morte.
Briggs anche messo in dubbio se Jackson sarebbe stato in grado di completare un altro tour mondiale a causa del suo stato di salute e la scarsa richiesta di biglietti. Ha testimoniato che "le voci negative , l' abuso di droghe e altre questioni" avevano rovinato la capacità di Jackson di guadagnare l'approvazione pubblica e le sponsorizzazioni.
Un esperto dei Jackson ha concluso che era ragionevolmente certo che l'icona del pop avrebbe guadagnato 1,5 miliardi di dollari girando il mondo nei prossimi anni se non fosse morto. Basa le sue stime sulle previsioni che AEG LIVE aveva sviluppato quando i suoi dirigenti stavano già programmando di ingaggiare Jackson l'anno prima della sua morte.
Gli avvocati dei Jackson ,potrebbero suggerire ai giurati di aggiungere ulteriori danni sulla base di quello che pensano l'intrattenitore avrebbe guadagnato se avesse cominciato a fare film, dopo aver completato il suo tour mondiale. Suo figlio, Prince e il nipote Taj Jackson hanno testimoniato sulle sue intenzioni di conquistare il mondo del cinema.
I giurati potrebbero inoltre, dare un valore anche ai danni non economici (morali) subiti dalla madre di Jackson e dai tre figli. La giuria ha saputo che la figlia ,Paris Jackson, 15 anni, ha tentato di uccidersi a giugno. Non è chiaro se l'avvocato ,Brian Panish punterà sui problemi emotivi di Paris, fatto che gli avvocati hanno imputato alla perdita di suo padre.
Domande No. 14-16

L'ammontare del danno calcolato dalla giuria potrebbe essere significativamente ridotto quando giungeranno alle ultime tre domande . In sostanza, queste domandano quanto, nel caso, lo stesso Jackson è stato un fattore determinante nella sua stessa morte.
Panish ha dichiarato pubblicamente che condivide la visione per la quale di può risalire ad alcune responsabilità di Jackson per la sua stessa fine , ma non ha suggerito una percentuale. I giurati saranno chiamati ad assegnare una percentuale di colpa a Jackson e a AEG Live. Il promoter di concerti verrebbe poi condannato a pagare la percentuale dei danni che equivale alla sua parte di colpa, come determinato dalla giuria.
Le delibere è previsto inizieranno Giovedì.

***************************************************************

_________________
avatar
mjforever
The king of pop
The king of pop

Messaggi : 1372
Data d'iscrizione : 14.10.10
Località : Provincia di Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Conclusione delle testimonianze L'ultima testimonianza è finalmente conclusa nel processo per omicidio colposo di Michael Jackson. Venerdì scorso, i giurati hanno sentito da un medico che disse al cantante che il propofol era pericoloso. Una questione

Messaggio  mjforever il Ven Ott 11, 2013 3:26 pm

AGGIORNAMENTO

Avvocato dei Jacksons si scaglia contro AEG definendola “mercenaria”



L'avvocato Brian Panish, uno degli avvocati che rappresentano la famiglia di Michael Jackson nel processo contro il promoter AEG live LLC, nel presentare gli argomenti di chiusura del processo per presunta negligenza ha definito l'azienda e il medico del musicista come dei mercenari che hanno sacrificato la vita del Re del Pop per aumentare la loro ricchezza.

Un contratto di 150 mila dollari al mese per prendersi cura di Michael Jackson è stata l'ancora di salvezza per il dottor Conrad Murray per risanare i problemi finanziari in quanto aveva $ 500.000 di debiti e stava per perdere la sua casa quando è stato assunto, ha detto Panish la giuria.

Nel frattempo, AEG Live era interessata solo il tour mondiale del Re del Pop che avrebbe portato milioni di dollari di profitti , ha detto l'avvocato.

Panish ha chiesto alla giuria di risarcire Katherine Jackson e i figli del musicista con 290 milioni dollari per danni non finanziarie come la perdita di amore e sostegno.

Non ha chiesto una cifra specifica per i danni economici, ma ha chiesto alla giuria di fare la propria valutazione ricordando che dei testimoni esperti hanno detto che Michael Jackson avrebbe guadagnato più di 1.000 milioni di dollari se fosse vissuto più a lungo.
L'avvocato ha parlato anche dell'angoscia che la morte del padre ha causato a Prince, Paris e Blanket Jackson ma il giudice ha detto ai giurati che non dovevano basare la propria scelta sulla simpatia.

"Non cerchiamo simpatia. Cerchiamo giustizia, non parziale, ma giustizia piena e completa ", ha detto Panish.

Ha poi introdotto quasi un'ora di video prodotti per la visualizzazione nel processo dove ci sono foto di famiglia, in cui si vedono il cantante e i suoi figli quando erano bambini e alcuni spezzoni dei suoi video, concerti....

Tuttavia, l'enfasi della querela è stato il rapporto tra AEG e Murray. Panish ha detto in tribunale che la situazione finanziaria del medico era sconosciuta alla società quando Jackson ha proposto la sua assunzione perché non hanno fatto un controllo dei suoi precedenti.
La società sostiene invece che Jackson ha insistito nel voler Murray come il suo medico, in quanto l'ex cardiologo gli somministrava il Propofol per aiutarlo a dormire.
AEG presenterà le proprie argomentazioni finali mercoledì. La decisione non richiede il voto di tutti i membri della giuria , una maggioranza di nove membrI è sufficiente per raggiungere un verdetto.
http://entretenimiento.terra.es/corazon/ab...c6eb0aRCRD.html


_________________
avatar
mjforever
The king of pop
The king of pop

Messaggi : 1372
Data d'iscrizione : 14.10.10
Località : Provincia di Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Conclusione delle testimonianze L'ultima testimonianza è finalmente conclusa nel processo per omicidio colposo di Michael Jackson. Venerdì scorso, i giurati hanno sentito da un medico che disse al cantante che il propofol era pericoloso. Una questione

Messaggio  mjforever il Ven Ott 11, 2013 3:28 pm

CITAZIONE (Arcoiris @ 25/9/2013, 00:31)

Video quasi integrale dell'arringa finale di Panish( anche se forse finale non sarà è previsto, un suo nuovo intervento dopo l'arringa di Putnam.)

Al minuto 0:52:10 c'è il filmato che è stato mandato in aula e che ha commosso tutti quanti. Sono tutte parti che noi conosciamo, ma ascoltare prima le parole di Panish e poi guardare questo, sinceramente ci ha stesi..



Ieri il giudice Palazuelos ha acconsentito alle telecamere in aula per le argomentazioni finali. Nei commenti posterò un po’ di fonti per le registrazioni video.
Le seguenti note sono tratte dal blog live di HLN:
Katherine Jackson e sua figlia Rebbie sono entrate in aula. I suoi nipoti Taj e TJ Jackson ora sono seduti accanto alla nonna.
L’avvocato per la famiglia Jackson Brian Panish comincia la sua arringa finale ringraziando la giuria per il suo servizio. I giurati hanno ascoltato questo caso per 5 mesi.
Panish dice che Michael Jackson "ha ballato, camminato, fatto il moonwalk su questa terra per 50 anni... uno così arriva solo di tanto in tanto. Potremmo non vedere mai più artisti del calibro di Michael Jackson... Quel dono è arrivato ad un prezzo enorme".
“Il mondo intero si fermò quando morì il Re del Pop e tutti ne furono addolorati", ha detto Panish.
"Lui aveva abusato di farmaci di prescrizione durante periodi di dolore, ansia e stress", ha detto Panish.
Panish dice che AEG voleva così fortemente che Jackson si esibisse "che avrebbero fatto qualsiasi cosa per averlo sul palco e dissero questo al dottor Murray".
Un dirigente di AEG ha dovuto gettare Jackson sotto una doccia gelata e schiaffeggiarlo prima della conferenza stampa che annunciò il suo tour "This Is It". Successivamente, i dirigenti si scambiarono delle email dicendo: "Noi non possiamo fare marcia indietro adesso, sarebbe un disastro per la società".
Il dottor Murray ha infranto il suo giuramento di Ippocrate e AEG Live è responsabile, secondo Panish.
Panish sta spiegando ai giurati ciò che deve essere dimostrato in questo caso e chi ha l'onere della prova.
"Se la scala [ della giustizia ] pende anche giusto un pochino, abbiamo soddisfatto l'onere della prova", ha detto Panish , che deve dimostrare che AEG ha negligentemente assunto, supervisionato o ingaggiato il dottor Murray.
Sulla questione se AEG Live abbia assunto il dottor Murray, Panish dice che prove schiaccianti dimostrano che l’abbia fatto.
Panish dice che un contratto può essere scritto o orale, oppure in parte scritto e in parte orale, e che i contratti orali sono validi tanto quanto i contratti scritti.
Panish sta mostrando le email tra AEG Live e Murray che lui dice dimostrano che avevano un contratto.
Perché AEG avrebbe lasciato a Murray il controllo sul calendario delle prove di Jackson se lui non fosse stato assunto da loro, chiede Panish.
Panish dice che Murray fu incluso nel budget della AEG Live.
Panish si sposta sulla seconda domanda presente nel modulo per il verdetto: “Il dottor Conrad Murray era inadatto o incompetente a svolgere il lavoro per cui è stato assunto?" Panish dice che è ovvio che Murray fosse inadatto e incompetente perché ha ucciso il Re del Pop e non aveva nessuna formazione professionale per la cura dell'insonnia.
Murray aveva due obblighi: uno verso l'entità che gli pagava i soldi (AEG) e uno verso il suo paziente (Jackson), secondo Panish.
"Il dottor Murray è stato influenzato dal conflitto tra il denaro ed il paziente?" ha chiesto Panish.
Panish dice che Murray ha giurato di non fare del male, ma lo ha fatto comunque: "Perché lo ha fatto? Per i soldi".
Panish ha mostrato ai giurati questa email inviata fra i dirigenti di AEG Live: "Vogliamo ricordargli che è AEG, non MJ, che sta pagando il suo stipendio".
Panish mostra il video in cui il dirigente di AEG Live Paul Gongaware è stato interrogato sull’email precedente che lui aveva inviato. Gongaware risponde di non ricordare di averla inviata o che cosa significa. "Non stavamo pagando il suo stipendio", ha detto Gongaware. Poi dice che non sa nemmeno dello stipendio di chi stesse parlando. "Risposte del genere sarebbero divertenti, ma per qualcuno che ha perso la vita... non penso sia divertente", ha detto Panish.
Panish dice che AEG Live voleva il controllo completo su Murray e che alcune persone per bisogno di soldi fanno cose che normalmente non farebbero.
La richiesta di 5 milioni di dollari da parte di Conrad Murray per andare in tour era una bandiera rossa che mostrava fosse "inadatto, incompetente e scandaloso", secondo Panish.
Un detective che lavora per la polizia di Los Angeles è stato facilmente in grado di determinare che Murray era finanziariamente "un disastro", cosa che è stata la motivazione per quello che ha fatto, secondo Panish.
"Non è un’esagerazione che fosse inadatto e incompetente - andiamo" ha detto Panish, in riferimento a Murray.
Pausa pranzo
Brian Panish ha continuato a passare in rassegna il modulo del verdetto, occupandosi della domanda n° 3: "AEG Live sapeva o avrebbe dovuto sapere che il dottor Conrad Murray era inadatto o incompetente e che tale inidoneità o incompetenza creava un particolare rischio per gli altri?"
Panish ha avvertito l'aula di non ridere nel momento in cui si apprestava a mostrare le testimonianze dei dirigenti di AEG Paul Gongaware, Randy Phillips e Tim Leiweke montate insieme che continuano a rispondere "Non so" o “Non ricordo" più volte.
Panish dice che tutti sapevano che Jackson aveva problemi di insonnia e aveva bisogno di aiuto per curarla.
Il regista dello spettacolo, Kenny Ortega, avrebbe dovuto monitorare la salute di Jackson, secondo Panish.
Panish legge in tribunale le email che dimostrano ci fossero preoccupazioni riguardo a "problema al fronte" in merito alla salute di Jackson e del suo tour.
Il regista inviò email ai dirigenti di AEG dicendo loro Jackson era in difficoltà e aveva bisogno di una valutazione psicologica.
Un dipendente di AEG disse che Jackson era così magro che riusciva a vedere il suo cuore battere nel petto. Un’altra dipendente espresso il suo timore che Jackson stesse per morire e aveva bisogno di essere ricoverato in ospedale.
Jackson è stato descritto dal paramedico Senneff come "molto, molto sottopeso ... come qualcuno che era nella fase finale di un lungo processo di malattia".
Panish si è spostato sulla domanda n° 4, dicendo che la risposta è "ovviamente " sì: "L’inidoneità o incompetenza del dottor Conrad Murray hanno nuociuto a Michael Jackson e ai querelanti Jackson?"
Panish dice ai giurati che non hanno bisogno di spendere molto tempo sulla domanda n° 4 e si sposta sulla domanda n° 5: "La negligenza di AEG Live nell’assumere, supervisionare o ingaggiare il dottor Conrad Murray è stata un fattore sostanziale nel causare la morte di Michael Jackson ed il danno ai querelanti Jackson?"
Una cronologia dei trattamenti medici di Jackson viene visualizzata su una diapositiva. Panish dice che Jackson è sopravvissuto a 50 anni di procedure con "mai un solo problema". Dice che le uniche cose che sono cambiate sono AEG e Murray.
Panish si sta spostando sulla prossima serie di domande, che affrontano il risarcimento danni.
"Purtroppo niente può riportare indietro Michael Jackson, tutti noi vorremmo solo che rientrasse da quella porta ma non è possibile... nella nostra società c'è un enorme valore posto sulla vita umana", ha detto Panish. Ha iniziato a parlare della madre di Jackson, Katherine, dicendo che non ci sono parole per un genitore che ha perso un figlio perché è "una perdita indescrivibile che nessun genitore dovrebbe mai provare".
Al momento di decidere quanto ricompensare Katherine Jackson ed i figli di Michael, Panish dice ai giurati che devono usare il buon senso per decidere "ciò che è giusto ed equo".
Panish ha detto che a Katherine Jackson dovrebbero assegnati meno soldi che ai figli di Michael perché la sua aspettativa di vita è molto più breve.
Panish esorta i giurati a dare a Katherine solo il 10% ed il resto ai figli di Michael, ma sottolinea: “Siete voi a decidere”.
Panish ha mostrato una sequenza dal film "This is it” in cui Kenny Ortega dice che Jackson avrebbe potuto fare il tutto esaurito per 200 spettacoli nel suo ultimo tour.
I dati contabili della stessa AEG indicano che Jackson stava per guadagnare circa un miliardo e mezzo di dollari per il suo ultimo tour.
Panish ha mostrato ai giurati un video delle performance di Jackson in modo che possano vedere che avrebbe potuto ancora guadagnare una notevole quantità di denaro se fosse vissuto.
Il video delle performance mostrano Jackson esibirsi con i Jackson 5 da bambino fino alle esibizioni da adulto davanti a migliaia di persone.
Il video è finito e Panish ha detto che il video delle performance è la migliore prova che Jackson avrebbe potuto ancora vendere fino all’ultimo biglietto dei suoi spettacoli se fosse vissuto.
Pausa
Panish ha ripreso la sua arringa finale dicendo che AEG voleva che Jackson si esibisse perché il suo tour stava per generare un grande profitto.
Panish ora parla della perdita subita dalla famiglia Jackson in termini non monetari. Sta spiegando che la famiglia Jackson non sente più l'amore o la premura di MJ.
"La morte dura per sempre", ha detto Panish . "Nulla potrà mai rimettere a posto questo".
Panish sta mostrando alla giuria alcune immagini di Jackson con la sua famiglia e le poesie che ha scritto per sua madre Katherine.
Panish esorta di nuovo i giurati a dare solo il 10 % di tutti i danni a Katherine e a dividere il resto in parti uguali tra i tre figli di MJ.
Panish descrive in dettaglio le perdite non monetarie che i figli di Jackson hanno sofferto a causa della sua morte.
Panish sta riproducendo You Are My Life (Siete la mia vita), una canzone che Jackson scrisse per i suoi figli, mentre mostra il video di Jackson che gioca con loro.
Panish ha concluso la sua arringa finale. Ha ringraziato i giurati e ha detto loro che offrirà un argomento di confutazione più breve giovedì. Gli avvocati di AEG daranno la loro arringa finale mercoledì 25.
https://www.facebook.com/groups/112835465428699/

****************************************************************

_________________
avatar
mjforever
The king of pop
The king of pop

Messaggi : 1372
Data d'iscrizione : 14.10.10
Località : Provincia di Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Conclusione delle testimonianze L'ultima testimonianza è finalmente conclusa nel processo per omicidio colposo di Michael Jackson. Venerdì scorso, i giurati hanno sentito da un medico che disse al cantante che il propofol era pericoloso. Una questione

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum